prova
skin patting

La Biostimolazione: facciamo un po’ di chiarezza

agosto 01, 2016 by in Biostimolazione

Nel mondo della medicina estetica quando si parla di Biostimolazione la confusione regna sovrana. A sentire gli esperti di questa branca medica tutto è biostimolante e miracolosamente tutto è bioristrutturante, ma la verità qual è?

Con il termine Biostimolazione si vuole indicare un’attivazione delle funzioni biologiche della cute al fine di ottimizzare la fisiologia di questa, con conseguente miglioramento estetico. Per Bioristrutturazione si intende invece un’alterazione dei normali componenti cutanei con danno della fisiologia della cute anche se con un miglioramento estetico di questa.

Pertanto la biostimolazione è un trattamento medico-estetico che consiste nella stimolazione dei fibroblasti presenti nel derma, allo scopo di favorire la produzione di nuovo collagene e quindi tessuto connettivo. Grazie alla biostimolazione cutanea possiamo pensare di contrastare le azioni nocive dei radicali liberi sulla pelle, aumentando contemporaneamente l’idratazione del derma e rallentando l’invecchiamento della cute con l’ausilio di numerose procedure terapeutiche.

La biostimolazione è quindi  un programma di ringiovanimento che agisce sui tre livelli cutanei. A costo di sembrare pedanti ripetiamo che per molti, in medicina estetica oggi è tutto biostimolante.

About the Author:

Sorry, the comment form is closed at this time.